Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 ottobre 2009 2 20 /10 /ottobre /2009 08:37




TEMPERANZA DI JULIEN CHAMPAGNE


La temperanza fu una virtù cardinale di Julien Champagne? Niente è meno certo.

Seduttore, gaudente, anche amante degli scherzi, questo scapolo incallito che probabilmente beveva a digiuno e fumava sigarette su sigarette
non per questo non ha disegnato- e con quale talento- una delle statue che abbiamo già incontrato alla cattedrale di Nantes e che adornavano gli angoli della tomba di Francesco II, duca di Bretagna.

Dopo la Giustizia, di cui ci siamo già occupati in un post, ecco dunque la temperanza.

È forse il momento di dire due parole su questo mausoleo, commissionato per suo padre dalla duchessa Anna di Bretagna. Iniziato nel 1502, non fu portato a termine che nel 1507. Anna fece erigere la tomba, come l'avevano desiderato Margherita di Bretagna ed il suo sposo, nella chiesa dei Carmelitani  di Nantes. Durante la Rivoluzione, fu sottratta alla vendetta giacobina da un "amatore d'arte" e nel 1819 fu riedificato nella cattedrale Saint Pierre dove possiamo ammirarla oggi.

Fulcanelli gli ha dedicato un intero capitolo del suo Le Dimore Filosofali, di cui la temperanza costituisce la tavola XXXVII.





Ascoltiamo la sua descrizione ed i suoi commenti: "Con la mano sinistra, la nostra statua regge la scatola decorata con un piccolo orologio a peso, del modello in uso durante il XVI secolo. Si sa che i quadranti di questi apparecchi non possedevano che un solo ago, così come testimonia questa bella figura dell'epoca.

L'orologio, che serve a misurare il tempo, è preso per geroglifico del tempo stesso e considerato, così come la clessidra, come l'emblema principale del vecchio Saturno...




temp--rancecouleur.champagne.jpg

Ma la portata esoterica della Temperanza risiede interamente nella briglia che essa regge con la mano destra. É con la briglia che si dirige il cavallo; per mezzo di questo strumento, il cavaliere impone alla sua montatura l'orientamento che vuole.

Si può anche considerare la briglia come lo strumento indispensabile, il mediatore posto tra la volontà del cavaliere e la marcia del cavallo verso la meta desiderata. Questo strumento, di cui abbiamo scelto l'immagine tra le parti costituenti dell'imbragatura, è designata nell'ermetismo con il nome di cabala.

Di modo che le espressioni speciali della briglia, quella del freno e quella della direzione, permettono di identificare e di riconoscere sotto un'unica forma simbolica, la Temperanza e la Scienza cabalistica".


 

 


ARCHER


[Traduzione di Massimo Cardellini]



Post originale datato Domenica 5 marzo 2006

LINK al post originale:
TEMPERANCE DE JULIEN CHAMPAGNE

 




 

LINK ad un video You Tube sulla tomba di Francesco II:


 

 

 

© JULIEN CHAMPAGNE 

 

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

  • : Jean Julien Champagne ed il suo ambiente socio-culturale
  • Jean Julien Champagne ed il suo ambiente socio-culturale
  • : Divulgazione degli aspetti della vita, degli ambienti conosciuti, delle personalità frequentate e dell'arte di Jean Julien Champagne, uno dei membri dell'ambiente in cui operò Fulcanelli, il più celebre alchimista del XX secolo.
  • Contatti

Link