Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
10 giugno 2012 7 10 /06 /giugno /2012 07:00

Julien Champagne all'athanor

athanor1.jpg

 

 

 

 

 

 


athanor2.jpg Rappresentazioni rispettivamente dell'obbedienza e della perseveranza secondo l'accettazione moralizzante tradizionale, i due medaglioni qui sopra del portico centrale di Notre Dame di Parigi costituiscono la tavola VIII dell'edizione di Il Mistero delle Cattedrali di Fulcanelli, illustrato da Julien Champagne.

 

Il primo simbolizza in alchimia la Congiunzione dello Zolfo e del Mercurio, e il secondo è definito l'Athanor e la Pietra.



athanor3.jpg

"È un grifone che vediamo inscritto nel seguente circolo", commenta Fulcanelli. "Il mostro mitologico la cui testa e petto sono quelli dell'aquila, e che prende dal leone il resto del corpo, inizia il ricercatore alle qualità contrarie che si deve necessariamente assemblare nella materia filosofale. Troviamo in questa immagine lo geroglifico della prima congiunzione, la quale non si opera che a poco a poco, a mano a mano di questo lavoro faticoso e fastidioso che i filosofi hanno chiamato le loro aquile.

La serie di operazioni di cui l'insieme sfocia nell'unione intima dello zolfo e del mercurio possiede anche il nome di Sublimazione.

È attraverso la reiterazione delle Aquile o Sublimazioni filosofiche che il mercurio esaltato si spoglia dalle sue parti grezze e terrestri, dalla sua umidità superflua, e si impadronisce di una parte del corpo fisso, che dissolve, assorbe e assimila". 

 

athanor4.jpg



Fulcanelli è nettamente meno eloquente a proposito del seguente motivo: "Sul settimo bassorilievo di questa serie," il primo a destra, "notiamo una coppia longitudinale dell'Athanor e l'apparecchiatura interna destinata a reggere l'uovo filosofico; con la mano destra, il personaggio regge una pietra".

 

Ricordiamo che la tradizione alchemica esige che quest'Athanor, o forna dell'alchimista, nel quale quest'ultimo si sforzerà di suscitare una generazione, sia costruito dalle stesse mani dell'artista.

 

Nel suo Alchimie expliquée [L'Alchimia spiegata, Pauvert, 1972], Eugène Canseliet divulgherà una parte dei suoi saggi personali in questo campo, citando questo passaggio di una delle sue lettere ad un amico "Lavorante" come lui, all'inizio degli anni 50: "Nei confronti del mio apparecchio in costruzione, del mio athanor direi dunque, i tuoi suggerimenti sono molto pertinenti. Il ruolo e l'interesse della bilancia, credimi, non mi sfuggono, la quale deve essere, così come tu stesso l'avrai progettato, un trabocco, davanti la doppia necessità dell'assemblaggio e della precisione. Il crogiolo... evidentemente, non può essere sostenuto al di sopra della fiamma del bruciatore, che attraverso un dispositivo proveniente dall'esterno e dall'alto in basso....


athanor5.jpg
"I motivi che decorano il lato destro sono di lettura... ingrata", si sconsola in questi punto Fulcanelli.

"Anneriti e corrosi, essi devono il loro deterioramento soprattutto all'orientamento di questa parte del portico. Investiti dal vento dell'ovest, sette secoli di raffiche li hanno sbriciolati sino al punto di ridurre alcuni di essi allo stato di sagome sottile e indistinte".

Ciò vale soprattutto per il motivo dell'athanor, di cui per farsi un'idea migliore e per così dire allo scopo di servirsi di esso allo scopo di risalire il tempo distruttore, compareremo ora una fotografia contemporanea con i disegni di Julien Champagne, dapprima quella dell'edizione del 1957 di Il Mistero delle cattedrali, poi, infine, quella, più nitida, dell'edizione del 1926 e originale.

 

 La chiarezza relativa di quest'ultima appare senza alcun dubbio molto più soddisfacente: guardate ancora una volta l'Athanor!

athanor6.gif


 

 

ARCHER

 

 

[Traduzione di Massimo Cardellini]

 

 

 

LINK al post originale:

JULIEN CHAMPAGNE A L'ATHANOR

 

 

©JULIEN CHAMPAGNE

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

  • : Jean Julien Champagne ed il suo ambiente socio-culturale
  • Jean Julien Champagne ed il suo ambiente socio-culturale
  • : Divulgazione degli aspetti della vita, degli ambienti conosciuti, delle personalità frequentate e dell'arte di Jean Julien Champagne, uno dei membri dell'ambiente in cui operò Fulcanelli, il più celebre alchimista del XX secolo.
  • Contatti

Link