Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
30 aprile 2014 3 30 /04 /aprile /2014 07:00

Disegni di Julien Champagnedessins1.jpg

Ecco ora, tratti dall'edizione italiana del libro di Geneviève Dubois, Fulcanelli traduzione di "Fulcanelli dévoilé", due disegni di Julien Champagne.

 Quello di destra è firmato, e reca la data del 31 maggio 1898. Se seguiamo la Dubois, Champagne era allora studente alla Ecole des Beaux Arts di Parigi, sotto la guida di Léon Gérome, scuola da cui uscì nel 1900 (vedere a questo proposito i miei post Champagne e Léon Gérôme e  février 2006: I condiscepoli di Julien Champagne) o secondo Walter Grosse nel 1901.

Abbiamo dunque a che fare con un'altra modella di Julien Champagne, che fu probabilmente una giovane del suo ambiente dell'epoca, sia esso artistico o famigliare, addirittura personale.

Da parte mia trovo questo ritratto di una sconosciuta più che emozionante, è di una sobrietà quesi classica e allo stesso tempo, ci permette di rammentarci di tutta un'epoca, che si diceva bella: il 1898, ma è un anno in cui Renoir ha il suo braccio destro paralizzato dall'artrosi, e continuerà tuttavia a dipingere, in cui Degas riconosciuto come un maestro da Picasso dipinge delle danzatrici e nudi...

dessin2.jpg

Siamo in pieno caso Dreyfus, e anche in pieno affare Fachoda, Lewis Carroll, Stéphane Mallarmé e Pierre Puvis de Chavannes, Gustave Moreau, Charles Garnier ci lasciano, Herbert George Wells pubblica La guerra dei mondi, Pierre e Marie Curie scoprono il polonio e il radio, Louis Renault costruisce una nuova automobile, Eugène Ducretet effettua una dimostrazione della trasmissione senza fili tra la torre Eiffel e il Pantheon di Parigi...

 Sfortunatamente nella sua opera tuttavia così ricca in informazioni di ogni genere, Dubois non dà nessun altro dettaglio su questi disegni, sulla loro provenienza o della modella di Julien Champagne.

 Rimaniamo dunque a questo proposito con la nostra curiosità inappagata, che vorrebbe saperne di più. Come credo di aver già indicato, Geneviève precisa tuttavia anche, il che non può che accrescere la nostra frustrazione: "Di questo periodo resta un quadro eccellente rappresentante il vescovo di Bordeaux". Ma non dice nulla di più, e non riproduce il quadro citato, che Walter Grosse crede poter essere un ritratto del vescovo gnostico Léonce Eugène Joseph Fabre des Essarts, detto Tau Synésius.

A discolpa della Dubois, l'argomento del suo libro essendo Fulcanelli, e i disegni o il quadro episcopale non avendo per principio nulla a che vedere con quest'alchimista, né con l'alchimia, quest'autrice ha potuto legittimamente considerare che queste opere di Champagne non presentavano che un interesse anedottico.

Questo non è certamente il nostro punto di vista, e aspettando di saperne e dunque di poterne dire di più, concluderei facendo notare che decisamente Julien Champagne, in quanto artista, non fu "solo" l'illustratore delle opere di Fulcanelli.

dessin3.jpg

 

 


dessin4.jpg

 


ARCHER

 

[Traduzione di Massimo Cardellini]

 

LINK al post originale:
Dessins de Julien Champagne

 

© JULIEN CHAMPAGNE

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

  • : Jean Julien Champagne ed il suo ambiente socio-culturale
  • Jean Julien Champagne ed il suo ambiente socio-culturale
  • : Divulgazione degli aspetti della vita, degli ambienti conosciuti, delle personalità frequentate e dell'arte di Jean Julien Champagne, uno dei membri dell'ambiente in cui operò Fulcanelli, il più celebre alchimista del XX secolo.
  • Contatti

Link