Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
31 luglio 2009 5 31 /07 /luglio /2009 17:01


I CONDISCEPOLI DI JULIEN CHAMPAGNE







Il maestro di Julien Champagne alla Ècole des Beaux Arts di Parigi, Léon Gérôme, ebbe numerosi allievi. Si dice che ne ebbe più di duemila ed ha avuto su di loro una notevole influenza, essendone non solatnto rispettato ma, a quanto si dice, amato. Alcuni artisti frequentarono inoltre il suo laboratorio personale. Fu il caso di Julien?

Molti di questi condiscepolidi Champagne portano dei nomi ai giorni nostri poco familiari al grande pubblico. Citaimo Léon Bakst, Léopold Batut, Frederick Arthur Bridgman, Gustave Courtois, Léon Charles Caniccioni, Pascal Dagnan-Bouveret, Henry d'Estienne, Maxime Faivre, Jules Alexis Muenier, René-Xavier Prinet.

Tre almeno degli allievi di Léon
Gérôme sono tuttavia attualmente famosi su scala mondiale: Odillon Redon (1840-1916), Fernand Léger (1881-1955), l'ultimo discepolo di Géromo sembra, ed Aristide Maillol (1861-1941), di cui riproduciamo qui sopra una delle sculture intitolate "La Rivière" [Il Fiume], del 1939.

Questa scultura sarebbe stata creata in omaggio allo scrittore Henri Barbusse (1873-1935). Un esemplare è attualmente visibile ai giardini delle Tuileries, a Parigi.

Secondo Richard Khaitzine, nel suo "Paris, Secrets et Mystères" [Parigi, Segreti e Misteri], edito da Le Mercure Dauphinois, nel 2006, Vincent van Gogh (1853-1890) e Henri de Toulouse-Lautrec (1864-1901) furono egualmente degli allievi di Léon
Gérôme. Sempre secondo Khaitzine, Gérôme avrebbe infine incoraggiato il Doganiere Rousseau.

Julien Champagne conobbe alcuni di questi artisti, dai meno conosciuti ai più noti? Senza dubbio, ma per ora manco di dettagli in merito.

Uno di essi almeno fu tra i suoi amici ed è citato da Eugène Canseliet nella sua prefazione ala seconda edizione di Le Dimore Filosofali di Fulcanelli (omnium Littéraire, 1960).

Canseliet ricorda in effetti che Julien Champagne "era stato l'allievo di Jean Léon
Gérôme, così come il nostro comune amico, il mio povero caro vecchio Mariano Ancon, artista fiero, degno dei tempi antichi, morto in miseria nel 1943, in mezzo alle sue tele ammucchiate a centinaia, nel suo piccolo alloggio di rue de la Chapelle a Saint-Ouen, che doveva essere presto annientato dal terribile Bombardamento.

Allievo come Julien Champagne di Léon
Gérôme, il pittore Mariano Ancon, cu sui ogni altra informazione sembra essere sparita, come sotto un intenso bombardamento di silenzio, o gettata  nel grande fiume dell'indifferenza, è stato dunque un amico comune di Eugène Canseliet e Julien Champagne.







ARCHER




[Traduzione di Massimo Cardellini]



Post originale datato domenica 19 febbraio 2006



LINK al post originale:

LES CONDISCIPLES DE JULIEN CHAMPAGNE


© JULIEN CHAMPAGNE

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

  • : Jean Julien Champagne ed il suo ambiente socio-culturale
  • Jean Julien Champagne ed il suo ambiente socio-culturale
  • : Divulgazione degli aspetti della vita, degli ambienti conosciuti, delle personalità frequentate e dell'arte di Jean Julien Champagne, uno dei membri dell'ambiente in cui operò Fulcanelli, il più celebre alchimista del XX secolo.
  • Contatti

Link