Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
17 giugno 2009 3 17 /06 /giugno /2009 19:05



Julien Champagne disegna il Cristo

 

















Tratto da Le Dimore Filosofali di Fulcanelli, questo disegno di Julien Champagne, che ne costitusce la tavola XL, è a mio avviso un capolavoro.

È intitolato: "Figeac (lot). Chiesa del Capitolo. Chapelle Notre-Dame de la Pitié [Cappella Nostra Signora della Pietà]. Strumenti e simboli della Passione". La scultura che riproduce sembra datare del XVI secolo, come la chiesa che lo ospita ed in cui è possibile vedere qui una riproduzione fotografica.

Aprendo l'ultimo capitolo del libro, intitolato
Paradoxe du progrès illimité des sciences [Paradosso del progresso illimitato delle scienze], la tavola di Champagne è nello spirito di Fulcanelli destinata ad illustrare le sue parole sulle quattro età dell'umanità, soprattutto "il regno dell'uomo": Il Regno dell'uomo, preludio dell'ultimo Giudizio e dell'avvento del Ciclo nuovo, è espresso simbolicamente in un curioso quadro di legno scolpito, conservato nella chiesa del Santo Salvatore, altrimenti detto del Capitolo di Figeac  (Lot). Sotto la concezione religiosa velando appena il suo evidente esoterismo, mostra il Cristo bambino addormentato sulla croce e circondato dagli strumenti della Passione. Tra questi attributi del martire divino, sono stati, in disegno, riuniti a X, così come la croce in cui riposa il piccolo Gesù e che è stato inclinato affinché desse questa forma attraverso la prospettiva. Così, richiamando le quattro età, prima di noi, quattro X (Khi) greche il cui valore numerico di 600 ci fornisce, come moltiplicazione, i 2400 anni del mondo".

 








L'innocenza totale e la serenità del Salvatore si offrono in contrasto evidente con la severità ed il pessimismo apparente della scena rappresentata e dal discorso che la commenta. La disperazione manifesta è dunque ben corretta da una speranza velata, di cui il Cristo, qui riposante in modo insolito sulla croce, è il messaggero, il che mi sembra ci rinvii alle ultime righe del primo tomo di Le Dimore Filosofali: L'antica profezia si è infine realizzata. O miracolo! Dio, signore dell'Universo, si incarna per la salvezza del mondo e nasce, sulla terra degli uomini, sotto la fragile forma di un fanciullino.







ARCHER



Post originale datato domenica 12 février 2006


[Traduzione di Massimo Cardellini]


Link al post originale:
Julien Champagne dessine le Christ



© JULIEN CHAMPAGNE

 

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

  • : Jean Julien Champagne ed il suo ambiente socio-culturale
  • Jean Julien Champagne ed il suo ambiente socio-culturale
  • : Divulgazione degli aspetti della vita, degli ambienti conosciuti, delle personalità frequentate e dell'arte di Jean Julien Champagne, uno dei membri dell'ambiente in cui operò Fulcanelli, il più celebre alchimista del XX secolo.
  • Contatti

Link